Progetti

Ogni Volontario è libero di scegliere in quale ambito (emergenza, trasporti sociali, amministrazione) espletare il proprio servizio, dopo aver frequentato un adeguato corso di preparazione.

PERCORSO FORMATIVO

Per far fronte alle diverse situazioni di assistenza e soccorso alla persona in maniera corretta e adeguata, i volontari seguono un iter formativo.

Grazie alla crescita professionale, che si è andata intensificando negli anni, ed agli ottimi risultati raggiunti dai volontari per la qualità dei servizi erogati, la nostra Associazione gode della piena fiducia di Bologna Soccorso e non di meno di quella dei cittadini.

1. L'iter formativo ha inizio con un incontro finalizzato alla conoscenza generale del sistema Pubblica Assistenza, con particolare riguardo alla sala operativa del centralino, la modulistica di pertinenza e le modalità di comunicazione radio. Dopo i necessari affiancamenti ad un centralinista esperto, il volontario acquisirà la mansione di CENTRALINISTA.

2. Raggiunto il primo traguardo, l'iter si biforca per coloro che aspirano alle mansioni di soccorritore e/o autista-soccorritore d'ambulanza:

  • Percorso "tipo A" (ovvero abilitati all'emergenza 118);
  • Percorso "tipo B" (ovvero abilitati ai trasporti ordinari, cosiddetti "TAXI").

È possibile svolgere l'iter del percorso B in concomitanza con il percorso A.

I tempi di raggiungimento delle mansioni effettive sono soggettivi, dipendenti dalla quantità di turni effettuati in affiancamento e dal tipo di esperienze acquisite nel corso della formazione del volontario.

La Pubblica Assistenza è retta da molteplici figure impiegate in attività alternative alle principali sopra descritte.

Queste persone sono importantissime per il buon funzionamento della nostra macchina operativa e i soci possono collaborare sia in maniera puramente collaterale, sia in concomitanza alle principali mansioni svolte all'interno dell'Associazione.

Per questo c'è bisogno di tutti, davvero tutti!

Le aree coinvolte sono le seguenti:

  • Area tecnica
  • Area sanitaria
  • Area informatica
  • Ragioneria ed economato
  • Segreteria
  • Registri e archivio
  • Area promozione eventi e relazione col pubblico
  • Organizzazione turni e rapporti col personale.